fbpx

Pigmenti per labbra
Linea basic iColor

Risultato prevedibile al 100% anche nelle situazioni più difficili

Sono pigmenti Made in Usa certificati Resap 2008/1, registrati CPNP, certificati no testati su animali e Sterilizzati tramite Irradiazione (STERILE-R). Su ogni pigmento acquistato è scaricabile in questo sito la certificazione e la scheda di sicurezza in italiano come da normativa vigente  e Resap 2008/1.

La paletta labbra di iColor è composta da 10 bellissime tonalità alla moda che durano dai 1,5 ai 2 anni. Per un effetto naturale (Nude e Nude Pink) ai colori che hanno spopolato nel settore del Beauty (Lip Kiss, Watermelon, Berry). Per un effetto rossetto (Red) o per scaldare labbra fredde o scure (Punch e Lip Kiss). Per gli effetti “punta luce” (Neglige). Dalle le tonalità più rosate (Rose, Berry e Fuchsia) a quelle più scure (Antique Red). Tutti i pigmenti iColor sono miscelabili fra di loro per creare tutte le tonalità immaginabili o per schiarire le tonalità più scure.

Contenuto della fiala: 10 e 5 ml.
Con dispenser (1) e coperchio sottovuoto con sistema di sicurezza per bambini (2). Triangolo di avvertimento sul coperchio per non vedenti. La prima apertura è controllata dall’anello di blocco (3). Il dispenser stretto consente la conservazione dei pigmenti gocciolanti. Il materiale PET cristallino (4) mostra perfettamente il colore autentico dei pigmenti.
Made in Germany

La produzione dei pigmenti di base della linea iColor viene eseguita in conformità alle risoluzioni tecniche e alla ricetta specifica ed è proprietà intellettuale di SIA iColor. Tutte le fasi di produzione vengono eseguite secondo la norma ISO 22716. L’intero processo si svolge in edifici sterili con livelli di umidità e microambiente adeguati. Prima del lancio, ogni articolo viene accuratamente controllato (controllo di qualità). Gli scienziati prendono un articolo da ogni linea nel laboratorio nel caso in cui sia necessario un confronto aggiuntivo.

I motivi per cui Viktoria Logoida usa i pigmenti iColor? 

V.L.: “Dopo migliaia di trattamenti, dopo aver provato tanti pigmenti di tante marche diverse, ho scelto e sto usando per tutti i miei lavori i pigmenti pmu della marca Usa iColor che sono riusciti a soddisfarmi sotto tutti i punti di vista, superando i tanti problemi che molti altri pigmenti hanno.  1) Il colore scelto, che vedo nel flaconcino e che introduco nella cute, corrisponde sempre all’effetto finale dopo la guarigione con sempre l’ 80% circa del colore che rimane nella pelle.  2) Lunga durata, perché basta molto meno pigmento del solito e così occorrono meno passaggi con il dermografo per ottenere l’effetto voluto, la pelle si traumatizza meno, evitando il rischio di produrre tante crosticine.  3) I pigmenti sono liquidi al punto giusto, entrano bene nella pelle e con facilità, distribuendosi in maniera uniforme nella pelle.  4) Non ho mai avuto problemi di viraggio del colore. 5) Sto notando che i miei clienti sono molto più soddisfatti di prima perché ci sono meno variazioni di colore nel tempo e, soprattutto, durano a lungo mantenendo la stessa intensità. Quanti di voi usano pigmenti che schiariscono troppo in fretta lasciando i clienti insoddisfatti? O addirittura dopo soli 5/6 mesi il lavoro fatto è scomparso? 6) Le tinte sono molte belle, alla moda, perché non occorre avere decine e decine di tinte diverse ma il giusto numero di pigmenti, miscelabili o sovrapponibili fra loro per ottenere gli effetti che desidero.

X